Martedì, 15 Dicembre 2015 16:49

Torrone alle mandorle e frutti rossi profumato all'arancia

Scritto da
Torrone Torrone Alice Balossi

Quest'anno mi sono voluta cimentare nella preparazione di un classico del periodo delle feste, il torrone! Devo dire che ero pronta al peggio, con colate di torrone che avrebbero invaso la mia cucina, invece la preparazione è abbastanza semplice, basta avere un termometro per sapere quando versare lo sciroppo nell'albume.

L'unico ingrediente particolare è l'ostia per il torrone, che si trova nei negozi specializzati in prodotti di pasticceria.Questo è un torrone morbido ma non troppo "chewy", se lo volete più morbido fermate la cottura dello sciroppo a 130 gradi, se invece lo volete duro continuate la cottura fino a 150 gradi. Ho voluto usare i frutti rossi insieme alle classiche mandorle e l'ho profumato all'arancia, ma spazio alla fantasia, potete usare quello che preferite!

Torrone alle mandorle e frutti rossi profumato all'arancia

Per circa 400 grammi di torrone:

  • 300 gr di zucchero semolato
  • 50 ml di acqua
  • 150 gr di miele d'acacia
  • 1 albume grande
  • 75 gr di frutti rossi essiccati
  • 150 gr di mandorle pelate
  • La scorza di un'arancia
  • 2 fogli di ostia per torrone

Difficoltà: facileTempo di preparazione: 40 minuti
Per iniziare, distribuite le mandorle sulla placca del forno e fatele tostare per una decina di minuti a 150 gradi. Sfornate e lasciate raffreddare.Scaldiamo a fuoco medio lo zucchero, l'acqua e il miele in un'ampia pentola. Lo sciroppo dovrà raggiungere i 145 gradi, ci vorranno almeno 20 minuti, controllate con il termometro.Nel frattempo ungiamo leggermente una teglia (l'ideale sarebbe da 20 cmx20 cm) ritagliamo due foglii di ostia a misura e uno posizioniamolo sul fondo. Ritagliamo una striscia di carta corno di circa 4-5 cm e foderiamo i lati della teglia.Quando lo sciroppo avrà raggiunto i 140 gradi cominciate a montare l'albume nella planetaria o con le fruste elettriche in un contenitore resistente al calore, fino a che non si formeranno delle punte morbide. Quando lo sciroppo avrà raggiunto la temperatura desiderata versatelo a filo sopra l'albume continuando a sbattere a velocità media. Dopo un paio di minuti potrete aggiungere le mandorle, i frutti rossi e la scorza d'arancia. Amalgamate bene e distribuite il torrone nella teglia. Posizionate il secondo foglio di ostia e premete delicatamente. Fate indurire per almeno due o tre ore. Per avere dei tagli precisi dovrete usare un coltello da cucina affilato e pulirlo dopo ogni taglio.Si conserva due settimane al riparo dall'umidità.

Altro in questa categoria: I Courtesan au Chocolat! »